CastelliToday

Albano: dissequestrato il depuratore di Santa Maria in Fornarola

Lo scorso 28 novembre è stato dissequestrato il depuratore di Santa Maria Fornarola da parte della magistratura. Terminati da Acea anche i lavori di adeguamento

Il sequestro del depuratore di Santa Maria in Fornarola, nella zona di Santa Palomba, era avvenuto nella scorsa estate per l'esattezza il 26 giugno scorso e subito l'Acea, gestrore dell'impianto era stata allertata per avviare i lavori di adeguamento e provvedere all'eliminazione dei liquami in eccesso.

Cinque mesi più tardi, lo scorso 28 novembre, la magistratura ha predisposto il dissequestro del depuratore. Nel mese di settembre l'Acea aveva portato a termine i lavori di adeguamento e proceduto al collaudo dei lavori. Negli ultimi due mesi si è proceduto al monitoraggio analitico dell’impianto per verificare il rispetto delle leggi, previsti nell’autorizzazione allo scarico. Dai controlli analitici eseguiti è emerso il pieno rispetto dei limiti di legge sull’effluente del depuratore procedendo così al dissequestro.

 

 

Potrebbe interessarti

  • Saldi estivi a Roma, manca poco: quando iniziano

  • Cinema all'aperto a Roma: indirizzi e film in programma nell'estate 2019

  • Come vestirsi ad un matrimonio d'estate: consigli di stile

  • Alla scoperta della pole dance: cos'è e dove praticarla a Roma

I più letti della settimana

  • Giallo di Torvaianica, il compagno di Maria Corazza ha incontrato tre persone venerdì mattina

  • Torna #vialibera: domenica 16 giugno a Roma 15 chilometri di strade solo per bici e pedoni

  • Viale Marconi: violentate e picchiate in strada. Aggressore fugge e viene investito

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 15 e domenica 16 giugno

  • Perde il controllo della moto e finisce contro il guardrail: morto 27enne romano

  • Incidente sulla Roma-Fiumicino: scontro tra un'auto ed un mezzo pesante, un ferito

Torna su
RomaToday è in caricamento