CastelliToday

Albano: abbandono di rifiuti e tariffa puntuale, esposto del sindaco

A seguito dell'anomalo abbandono di rifiuti sul territorio comunale dopo l'entrata in vigore del sistema di tariffa puntuale dei rifiuti, esposto del sindaco per chiedere un controllo capillare delle zone più critiche

Controlli della Volsca e della polizia locale sui rifiuti abbandonati

A seguito del nuovo sistema di raccolta dei rifiuti in vigore dall’inizio del mese di maggio e le situazioni di criticità e resistenza al nuovo sistema emerse sul territorio comunale, il Sindaco di Albano Nicola Marini ha presentato un esposto a Carabinieri, Polizia di Stato, Servizio Igiene e Sanità ASL ROMA 6 e Polizia Locale in relazione a segnalazioni di persone non identificate che accumulano e movimentano sacchi di rifiuti sul territorio, con il presumibile intento di creare confusione e disagio, addirittura svuotando su strada i mastelli correttamente esposti.

Inoltre numerose utenze non hanno ritirato il mastello dotato di codice univoco. Al fine di evitare che si determinino problemi per il mantenimento di idonee condizioni igienico-sanitarie, il Sindaco ha richiesto alle Forze dell’Ordine e alla Polizia Locale un attento monitoraggio del territorio per evitare il verificarsi di situazioni incontrollate, non rispettose delle normative in materia di rifiuti.

Le situazioni più critiche con un vero e proprio abbandono indiscriminato di rifiuti si sono verificate nei primi 15 giorni di avvio del nuovo sistema di raccolta della frazione indifferenziata dei rifiuti nella frazione di Pavona e in particolare nelle strade di Via Roma, Via La Spezia e Via Prato.

I controlli della Volsca Ambiente sui rifiuti abbandonati

La Volsca Ambiente e Servizi in collaborazione con la Polizia Locale ha effettuato, a ridosso delle giornate di conferimento della frazione di indifferenziato, sopralluoghi e controlli in tutte le situazioni sul territorio in cui risultavano  presenti sacchi conferito in maniera non conforme.

Alcune situazioni più critiche sono state risolte grazie alla collaborazione dei cittadini e, talvolta, degli amministratori dei condomini.L’apertura di sacchi abbandonati ha consentito alla polizia locale di acquisire informazioni utili al fine di perseguire e, qualora ce ne siano gli estremi, sanzionare i trasgressori.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Rischia di soffocare in un'osteria a Peschici: salvato da un turista romano

  • Metro A chiusa ad agosto, terza fase dei lavori: niente treni tra Termini e Battistini

Torna su
RomaToday è in caricamento