CastelliToday

Albano: nel 2020 partono i lavori di ristrutturazione del Teatro Alba Radians

Ad annunciarlo il sindaco Nicola Marini presentando la stagione teatrale iniziata con i due spettacoli di Alessandro Albertin e Massimo Dapporto

Stagione Teatrale 2019/2020 Alba Radians

E' iniziata con i primi due spettacoli in cartellone la Stagione Teatrale 2019 – 2020 al Teatro Alba Radians: “Perlasca. Il coraggio di dire no” scritto, diretto e interpretato da Alessandro Albertine e “Un borghese piccolo piccolo” con Massimo Dapporto hanno fatto il tutto esaurito.

In programma altri cinque spettacoli per una stagione che si annuncia più breve per l'avvio dei lavori di ristrutturazione del teatro albanense: sabato 14 dicembre alle ore 21 spazio a “Alle 5 da me” con Gaia De Laurentiis e Ugo Dighero. Appuntamento prenatalizio, domenica 22 dicembre alle ore 18.30, il recital letterario “Il Cavaliere Inesistente” da Italo Calvino. L’anno nuovo si aprirà, sabato 4 gennaio alle ore 21, con “La vedova allegra” della Compagnia Italiana delle Operette. Venerdì 10 gennaio alle ore 21 “Viva le donne” di Riccardo Rossi e A. Di Risio. Gran chiusura, sabato 18 gennaio alle ore 21, con “L’anima buona di Sezuan” con Monica Guerritore.

Il sindaco Marini: "Con il nuovo anno al via i lavori di ristrutturazione del teatro"

"Il cartellone prevede sette spettacoli, in quanto finalmente con il nuovo anno inizieranno i lavori di ristrutturazione del teatro – ha annunciato il Sindaco Nicola Marini presentando la stagione teatrale- In compenso le rappresentazioni saranno tutte di grande qualità artistica".

"In questi dieci anni, la cultura è stata parte centrale della nostra azione amministrativa. Il numero e la qualità delle iniziative culturali, ci hanno portato a diventare un punto di riferimento di tutto il territorio, contribuendo alla crescita complessiva della nostra città anche relativamente allo sviluppo economico. Investire in cultura, equivale ad investire in opere pubbliche. Sono convinto che la cultura possa essere considerata un’opera pubblica immateriale. Per questo motivo ringrazio tutti coloro che in questi anni hanno compreso il valore della cultura, chi ha lavorato affinché si raggiungessero obiettivi così importanti e soprattutto Voi spettatori e cittadini che avete riempito la sala del nostro teatro".

--

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: oggi a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Tragedia a Ostia, muore bimbo di 11 anni: si era sentito male a scuola

  • Weekend dell'Immacolata a Roma: che fare sabato 7 e domenica 8 dicembre

  • 8 dicembre, festa per l'Immacolata e Spelacchio a piazza Venezia: strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero a Roma: domani a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Ostia piange Simone, il bimbo di 11 anni morto dopo un malore a scuola. Indaga il Pm

Torna su
RomaToday è in caricamento