CastelliToday

Castel Gandolfo: stop ai mozziconi di sigaretta al lago

Grazie all’assegnazione dei fondi erogati dal bando della Città Metropolitana di Roma Capitale, arrivano a Castel Gandolfo 14.400 euro da destinare a progetti per contrastare il fenomeno dell'abbandono a terra di mozziconi di prodotti da fumo

Foto di repertorio

Stop ai mozziconi di sigarette al lago: il Comune di Castel Gandolfo ha ottenuto un finanziamento dalla Città metropolitana per la realizzazione di un progetto per contrastare il fenomeno dell'abbandono a terra di mozziconi di prodotti da fumo.

Raccoglitori di sigarette nei luoghi di aggregazione

Il progetto, che verrà realizzato nei prossimi mesi, prevede l’installazione di raccoglitori di mozziconi di sigaretta nei luoghi di maggiore aggregazione sociale della città di Castel Gandolfo, lungolago compreso. Le spiagge, infatti, verranno dotate di cestiti dedicati ai rifiuti prodotti con l’uso delle sigarette.

“Siamo molto soddisfatti di sapere che – commenta il Sindaco Milvia Monachesi - anche il nostro Comune è tra quelli che hanno vinto il bando erogato dalla Città Metropolitana, a cui vanno i miei ringraziamenti, unitamente a quelli che rivolgo doverosi anche al nostro ufficio tecnico, all’Assessore Alberto De Angelis e a tutta la Giunta. Con questo progetto porteremo avanti la nostra attenzione verso la sostenibilità ambientale e il nostro impegno contro l’abbandono a terra e la dispersione nell’ambiente dei rifiuti. Una pratica figlia di un atteggiamento incivile e irrispettoso verso la natura e il prossimo, ma a cui purtroppo assistiamo. Contrastare queste pratiche è una nostra doverosa responsabilità anche verso le generazioni future e lo facciamo come sempre con attività concrete come questa che metteremo in campo”.

I mozziconi il rifiuto più abbandonato

“Secondo recenti ricerche – aggiunge l’Assessore De Angelis - i mozziconi di sigaretta hanno il triste primato di essere sia i rifiuti maggiormente prodotti dall’uomo, anche più della plastica, e sia quelli che maggiormente vengono abbandonati andando ad inquinare il nostro ecosistema. Ecco perché con i nostri uffici, che ringrazio per il loro impegno, ci siamo dedicati alla proposta di questo progetto che, contrando la dispersione nell’ambiente dei mozziconi, va a tutelare l’ambiente e a difendere e curare il decoro urbano della nostra città”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Rischia di soffocare in un'osteria a Peschici: salvato da un turista romano

  • Metro A chiusa ad agosto, terza fase dei lavori: niente treni tra Termini e Battistini

Torna su
RomaToday è in caricamento