CastelliToday

Fine settimana senza acqua da Monte Compatri a Rocca Priora

Due giorni senza acqua per molti comuni dei Castelli Romani in particolare i centri abitati di Frascati, Monte Compatri e Rocca Priora. I disagi determinati da un guasto elettrico ai pozzi della Doganella

Ci sono volute quasi 48 ore per tornare alla normalità: parte dei comuni dei Castelli Romani da Frascati a Montecompatri e Rocca Priora sono stati senza acqua per tutto il fine settimana per un guasto elettrico ai pozzi della Doganella che ha impedito il normale rifornimento idrico.

L'acqua dalla giornata di sabato 29 giugno è tornata gradualmente nel corso delle 24 ore successive. Numerosi i disagi per la popolazione complice anche il gran caldo e nonostante il servizio di autobotti messo a disposizione da Acea.

Già questa mattina  i sindaci dei  Comuni coinvolti dal gravissimo disagio causato dall'improvvisa interruzione idrica di sabato 29 e domenica 30 giugno, si sono incontrati per chiedere ad Acea un nuovo piano turnazioni per la sospensione di erogazione di acqua nel periodo estivo.

Sindaci Ex Doganella: “Abbiamo rischiato problemi igienico sanitari. No alla turnazione”

"Sono 3 anni che la scarsa conoscenza del territorio da parte di Acea, sommata ad una totale mancanza di progettualità, lascia questo territorio in balia di emergenze idriche, di un possibile rischio igienico sanitario e di un’interruzione di pubblico servizio - lo scrivono in una nota di stampa i sindaci del comprensorio dell'Ex Doganella dopo i disagi del fine settimana appena trascorso - In questa fase è stato scelto di coinvolgere la Prefettura per evitare il ripetersi di situazioni di emergenza come quella appena trascorsa che ha coinvolto circa 80.000 persone".

"Alla luce degli eventi verificatisi tra il 28 e il 30 giugno, non è possibile che ci sia una mancanza di capacità nella gestione di un problema di natura elettrica, lasciando per oltre due giorni ben otto comuni senza approvvigionamento idrico. I Comuni presenti nella riunione svoltasi a Rocca Priora Lunedì 1 luglio 2019 hanno scelto un soggetto unico che li rappresenterà: la Comunità Montana Castelli Romani e Prenestini coordinerà la presenza dei Comuni davanti Acea. Enti locali interessati: Rocca Priora, Colonna, Frascati, Monte Compatri, Monte Porzio Catone, Palestrina, San Cesareo e Zagarolo", prosegue la nota.

Tra i mandati conferiti alla Comunità Montana Castelli Romani e Prenestini rientra quello di convocare Acea per un incontro urgente con tutti i comuni interessati sollecitando il coinvolgimento delle Asl, Comandi dei Carabinieri, Polizie locali, Vigili del Fuoco, Protezioni Civili e gli erogatori di servizi del territorio.

Queste le decisioni prese dai primi cittadini: contrarietà alla turnazione idrica unilateralmente decisa da ACEA senza condivisione e preavviso, miglioramento della comunicazione tra Acea e i Comuni al fine di poter informare in tempo la cittadinanza; dichiarazione dello stato di emergenza per i Comuni della zona ex Doganella, con il coinvolgimento della Prefettura di Roma, al fine di favorire una rapida esecuzione degli interventi sul sistema idrico; priorità degli interventi di riparazione di guasti della zona rossa, ex Doganella e in ultimo il mandato alla Comunità Montana Castelli Romani e Prenestini di verificare le condizioni giuridiche qualora dovessero persistere le inadempienze contrattuali e le violazioni di quanto previsto e garantito dalla Carta dei Servizi di ACEA ATO 2.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

Torna su
RomaToday è in caricamento