CastelliToday

Nemi: gli studenti delle scuole elementari a lezione di scacchi

Il progetto per la didattica degli scacchi è stato promosso 3 anni fa dalla giunta comunale in collaborazione con gli istituti scolastici e la Pro Loco di Nemi e continua ad entusiasmare tutti gli studenti delle classi primarie

Una lezione di scacchi a Nemi

Da sempre il gioco degli scacchi è considerato dal punto di vista intellettivo formativo per i bambini e i ragazzi in età scolare perché favorisce lo sviluppo dell'attenzione e della memoria, intensifichi l'efficienza e la creatività e renda decisa la capacità decisionale. Per non parlare della prontezza dei riflessi e il controllo dello stato emotivo.

Con queste finalità da ormai tre anni gli alunni delle scuole primarie di Nemi sono coinvolti in un progetto di apprendimento del gioco delgi scacchi in collaborazione con la Pro loco e sono in corso di avvio il corso per questa anno scolastico.

"E' un piacere per me - ha dichiarato il sindaco di Nemi Alberto Bertucci - promuovere questa iniziativa che oltre che entusiasmare gli studenti contribuisce fortemente nei giovani allo sviluppo della riflessione, attenzione, intelligenza e apprendimento".

 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Due anni di giunta Raggi: le pagelle degli assessori

  • Incidenti stradali

    Incidente a Castel Porziano: cade dallo scooter e finisce travolto da un'auto, morto 36enne

  • Cronaca

    La truffa del finto parlamentare: così tre romani hanno rubato 20.000 euro a padre e figlio

  • Politica

    River, il Campidoglio se ne lava le mani e distrugge le casette. I rom: "Trattati come animali"

I più letti della settimana

  • Schianto sul lungotevere, due morti. Perde la vita lo chef stellato Alessandro Narducci

  • Cassia bis: si getta dal ponte e finisce su furgone in corsa, morta una donna

  • Tragedia sulla via del Mare: auto si scontra con moto e si ribalta, un morto ed tre feriti gravi

  • Droga ed estorsioni col metodo mafioso, così "Zio Franco" controllava la zona di Montespaccato

  • I romani e il trasporto pubblico: viva la metro, ma diminuiamo le attese

  • Prenestina: provoca incidente, ferisce due bimbe e scappa a piedi. Rintracciato pirata della strada

Torna su
RomaToday è in caricamento