CastelliToday

Castel Gandolfo: si è spento Marcello Costa, il sindaco delle Olimpiadi

Si è spento all'età di 93 anni Marcello Costa sindaco di Castel Gandolfo per ben 30 anni che aveva portato i giochi olimpici di Roma 1960 sul lago con le gare di canottaggio

1960: il sindaco Costa accende la fiamma olimpica. Tratta dal libro "O'gnommero" di Luciano Mariani e Paolo Emili

La città di Castel Gandolfo perde una figura storica che ha segnato la vita politica locale per oltre 30 anni: si è spento nella giornata di ieri all'età di 93 anni Marcello costa, sindaco di Castel Gandolfo per oltre 30 anni, dal 1952 al 1985, e noto per essere il sindaco che aveva portato i giochi olimpici sul lago.

Marcello Costa fu, infatti, il sindaco delle Olimpiadi e la comunità di Castel Gandolfo ancora oggi lo ricorda come una persona integerrima e lungimirante, apprezzandone la sua leale collaborazione con gli amministratori che si sono avvicendati negli anni. Nel corso del suo mandato come primo cittadino ha saputo portare a termine obiettivi di interesse generale per il Comune e per i cittadini, mantenendo sempre ottimi rapporti tra l’Amministrazione Comunale, la cittadinanza e il Vaticano.

“Un sindaco ed un uomo che ha molto amato e molto ha dato a Castel Gandolfo. Grazie a lui abbiamo ospitato le Olimpiadi del 1960 per il canottaggio, che hanno portato, oltre al risalto mondiale e all'enorme afflusso di visitatori, un totale rinnovamento della zona lago, con la costruzione della galleria, della strada e della funivia”, ricorda la sindaca Milvia Monachesi - A lui  dobbiamo anche la realizzazione della zona 167 e delle case popolari. Ma è stato anche un sindaco cordiale con tutti ed attento anche alle piccole cose. Fino all'ultimo ha continuato a seguire le vicende cittadine, e spesso io stessa ho ricevuto i suoi consigli, sempre molto appropriati. Grazie Sindaco Costa, grazie Marcello!”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le esequie si svolgeranno martedì 22 gennaio alle ore 9.30 nella Parrocchia di S. Antonio di Padova, circonvallazione Appia 158/A a Roma. La salma sarà tumulata nel cimitero di Castel Gandolfo dove arriverà il 22 gennaio alle 11.30 circa e sarà accolta dal Sindaco Milvia Monachesi, dal parroco Don Enzo e dalla comunità castellana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Ho preso il muro fratellì”, l’infrazione costa cara all’ex rapper, patente ritirata ed auto sequestrata

  • Coronavirus, 13 contagi in 24 ore nel Lazio. "Preoccupazione per aeroporti e stazioni di Roma"

  • Coronavirus: nel Lazio per la prima volta il numero dei guariti supera quello dei positivi

  • Tragedia a Montespaccato: ragazzo di 30 anni trovato morto impiccato nel garage di casa

  • Coronavirus, a Roma appena 2 nuovi contagi in 24 ore: sono 3055 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 8 nuovi contagiati in 24 ore: sono 3538 gli attuali casi positivi nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento