CastelliToday

A Nemi la Personale fotografica del romano Giancarlo Boldacchini

Giancarlo Boldacchini in arte “Roger Boland”, dal 1999 è residente a Nemi. Ha cominciato a fotografare e stampare sin da ragazzo nella sua Città, dove è nato nel 1948

La mostra “Nemi, Una goccia di rugiada nel firmamento”

Una vita per la fotografia con un filo conduttore che porta a Nemi: così si può riassumere la carriera del fotografo Giancarlo Boldacchini in arte “Roger Boland”, ormai da quasi venti anni residente in uno dei più caratteristici borghi dei Castelli Romani.  Amante dei viaggi giovanili,ha percorso l’Europa e il Medio Oriente, immortalando luoghi, personaggi, avvenimenti, riportando in Italia testimonianze visive di situazioni locali. Ispirato dalla “Dolce vita”, e dagli eventi di cronaca quotidiana, ha seguito il Fotografo del Giornale “Il Tempo di Roma” Rino Barillari (noto al mondo come il King dei Paparazzi) che ne è divenuto suo stimatore ed allievo. Fotografo di eventi sportivi, ha seguito gli sviluppi del pluri-medagliato olimpico Klaus Dibiasi (l’Angelo Biondo) e, oggi, segue e fotografa gli eventi dei suoi allievi.

Il legame con la città di Nemi inizia nel 1968 quando realizza un servizio fotografico a colori (40 scatti utili) sul culto della Dea Artemide, sulle rive del lago di Nemi; appunto “Il Risveglio di Artemide”. Nel 2005, vince con il “Cast Nemi” il 1°premio dalla Regione Lazio per il film “Nemus il Segreto del Tempio”, video che aprirà la presentazione del progetto con la coo-sceneggiatura di Pino Bevilacqua, colonna sonora di Mauro del Nero, Regia di Marco Marcelli. Da alcuni anni è fotografo degli eventi istituzionali del Comune di Nemi.

Proprio la città di Nemi gli rende omaggio con una sua mostra personale, allestita nella Sala delle Scuderie dal prossimo 18/novembre fino al 2 dicembre, raccoglie 100 opere estemporanee di Boldacchini, dal titolo “Nemi, Una goccia di rugiada nel firmamento”

100 scatti dalla bellezza naturale, ritratti nella loro assoluta spontaneità, scatti estemporanei di persone qualunque, della natura e di momenti straordinari: istanti di bellezza, perché il Fotografoha voluto “mettere a fuoco” l’identità e le caratteristiche che fanno di Nemi uno tra i più bei borghi d’Italia, tra l'altro Bandiera Arancione del Touring Club Italiano, per la bellezza e l’accoglienza.

"Penso che questa mostra - ha dichiarato il sindaco di Nemi Alberto Bertucci -  è una straordinaria carta di identità visiva del più piccolo comune dei Castelli Romani, NEMI, che si narra con le persone e il territorio che si intrecciano con la Storia. Ancora la cultura approda tra queste vie del centro storico".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Lo sciacallo della Tiburtina incastrato da un tatuaggio: "Ora perderò il posto di lavoro?"

  • Politica

    Rifiuti a Saxa Rubra, è 'cortocircuito' grillino: così il XV ha risposto 'No' ad Ama e Comune

  • Cronaca

    "Sono caduta", "mi ha morso il cane": le scuse per nascondere 13 anni di violenze

  • Incidenti stradali

    Incidente in A1 tra auto e camion: eliambulanza sul posto. Tre feriti, uno è grave

I più letti della settimana

  • Tor Pignattara: cadavere trovato in strada, è morto Saor il trapper di Centocelle

  • Pesciolini d'Argento: cosa sono, come si formano e i segreti per eliminarli

  • Roma, maratone ed eventi sabato 18 e domenica 19 maggio. Strade chiuse e bus deviati

  • Incidente sulla via Tiburtina: investito da un tir, morto un ciclista

  • Ciclista morto su via Tiburtina, sciacalli rubano il portafogli e prelevano 500 euro

  • Ciclista investito, ucciso e derubato su via Tiburtina: preso lo sciacallo

Torna su
RomaToday è in caricamento