CastelliToday

La Commissione Europea sceglie Nemi come comunità verde del futuro

Venerdì 3 febbraio verrà presentato, presso la Locanda Specchio di Diana, il progetto approvato dalla Commissione Europea per lo studio della qualità della vita degli abitanti e turisti di Nemi

Una veduta di Nemi

Il piccolo centro abitato di Nemi è stato selezionato dalla Commissione Europea per far parte di un nuovo progetto di studio e ricerca inserito nell'ambito del programma Horizon 2020 che permetterà di realizzare una "comunità verde di nuova concezione”, dove ricreazione, benessere e salute della popolazione vengono promossi, valutandone l’impatto ecologico, economico e sociale.

Le comunità verdi sono località minori lontane dai flussi turistici principali, dove è possibile sviluppare “un turismo della salute” che coinvolga sia la popolazione locale, sia i turisti, in particolare quelli in età pensionabile.

Nemi per la sua estensione territoriale, la ricchezza del patrimonio culturale e paesaggistico e la longevità della popolazione può fornire un modello nuovo di auto-sostenibilità socio-economica, dove un sano invecchiamento e alta qualità della vita possono essere promossi in sinergia con le attività locali.

Nel piccolo borgo di Nemi verranno sviluppate attività quali l’orticoltura sociale e terapeutica, programmi di sensibilizzazione culturale, escursioni a piedi, mangiare sano, miglioramenti urbanistici, attività basate su salute e trasporto verde, ed il tutto costituirà la base per una concreta innovazione socio-economica, per lo sviluppo di un turismo basato sul miglioramento del benessere fisico e psicologico per i residenti e i visitatori. Il progetto europeo verrà presentato venerdì 3 febbraio presso la Locanda Specchio di Diana.

"Sono felice – ha dichiarato il Sindaco di Nemi Alberto Bertucci che il nostro comune è stato scelto in questo progetto che vedrà coinvolte anche diverse università Europee, molti cittadini del Comune e i turisti che sempre più scelgono questo comune  per le loro vacanza e spesso come meta di vita. L'obiettivo generale è quello di dimostrare i miglioramenti misurabili in materia di salute, benessere e recupero, che potrebbero essere correlati alla geologia ambientale di Nemi".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

Torna su
RomaToday è in caricamento