CastelliToday

Al via il progetto “Lariano e il suo territorio: nuovi percorsi di ricerca storica”

Il progetto vede l'organizzazione da parte dell'assessorato alla cultura del Comune di Lariano guidato da Maria Grazia Gabrielli, il coinvolgimento dell’Istituto comprensivo di Lariano ed esperti storici del territorio

L'intervento dell'assessora Maria Grazia Gabrielli

Ha preso il via  il progetto dal titolo “Lariano e il suo territorio: nuovi percorsi di ricerca storica” organizzato dall’assessorato alla cultura di Lariano guidato da Maria Grazia Gabrielli in collaborazione con l’Istituto Comprensivo di Lariano.

Le classi coinvolte sono sei classi della terza media Achille Campanile e sei quinte classi elementari dei vari plessi di Lariano insieme ad esperti del settore tra cui Daniele Scifoni, storico laureato in Beni storico-artistici presso l’Università la Sapienza di Roma autore delle pubblicazioni “Tenimentum lariani. Storia della popolazione di Lariano e della famiglia Abbafati dal XV secolo ai giorni nostri” e del volume“Il popolamento del territorio di Lariano dalla preistoria ai giorni nostri”. 

L’assessore alla cultura "Questo progetto ha come obiettivo quello di favorire nei nostri concittadini la conoscenza della storia locale partendo dalle origini fino ai giorni nostri - spiega l'assessora Maria Grazia Gabrielli -I ragazzi, inoltre potranno maturare la conoscenza del metodo dell’indagine storica divenendo protagonisti di un vero e proprio percorso di ricerca divenendo un vero e proprio percorso di ricerca, da realizzare partendo dalla microstoria familiare e locale”.

 “L’idea è nata recentemente- prosegue la Gabrielli- visto che da pochi mesi Lariano ha preso i primi 50 anni della sua autonomia locale e, per quell’evento, il Comune ha fatto pubblicare diversi saggi storici, nei quali sono stati ricostruiti quei processi che con fatica hanno portato all’affrancamento del Comune di Velletri. Siamo ben lieti di collaborare con l’Istituto Comprensivo di Lariano in questo progetto di alto valore educativo e storico. Il progetto prevede una prima fase con sei incontri in totale per le terze medie e quinte elementari, con i due esperti Daniele Scifoni e Flavio Altamura". 

"Poi ci sarà una successiva seconda fase pratica che vedrà gli alunni parte attiva, faranno dei temi in classe e con l’aiuto dei due esperti e dei docenti curriculari saranno chiamati a compiere una ricerca storica sul territorio raccogliendo testimonianze orali dei familiari più anziani, dalle foto e dalle altre fonti disponibili in famiglia. Alla fine del percorso è prevista una fase finale dove gli elaborati prodotti che potranno essere cartacei o multimediali, verranno esposti in una mostra e premiati”.
 

Potrebbe interessarti

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

  • Sos pancia gonfia, cause e rimedi per combatterla

I più letti della settimana

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Sciopero a Roma: mercoledì 24 luglio a rischio bus, metro e tram. Gli orari

  • Incidente a Primavalle: si ribalta con la Porsche e scappa lasciando donna agonizzante in auto

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Metro A, nel week end chiude la tratta tra Colli Albani e Anagnina

Torna su
RomaToday è in caricamento