CastelliToday

Rocca Priora: inaugurato il Centro antiviolenza "Ricomincio da me"

La sindaca Anna Gentili commenta l'apertura: "Il centro antiviolenza per essere sempre al fianco delle donne"

Rocca Priora: inaugurato il Centro antiviolenza "Ricomincio da me"

Inaugurato ufficialmente il nuovo Centro Antiviolenza "Ricomincio da me" a Rocca Priora, un ulteriore servizio per offrire aiuto concreto a tutte le donne e ai minori vittime di violenza nei Castelli Romani.

Il centro è attivo presso la Casa della Salute di Rocca Priora, gestito dalla cooperativa Sociale Girotondo Onlus, sarà un punto di riferimento per i comuni di Colonna, Frascati, Grottaferrata, Monte Compatri, Monte Porzio Catone, Rocca di Papa, Rocca Priora, Marino e Ciampino e ha l'obiettivo di prevenire e contrastare la violenza di genere e i suoi effetti su donne e minori. I servizi offerti sono gratuiti.

Con la struttura di Rocca Priora salgono a 22 i centri antiviolenza attivi nel Lazio e altri 3 sono di prossima apertura, mentre sono 8 le Case Rifugio attualmente funzionanti e 2 quelle in via di apertura. 

L'Asl Roma 6: "Continua il nostro impegno a difesa delle donne"

"Continua l'impegno della Asl Roma 6 a difesa delle donne. Il Centro antiviolenza 'Ricomincio da me', già in piena attività da alcuni mesi, rafforza la vocazione della Casa della Salute di Rocca Priora come importante punto di riferimento per la sanità territoriale. L'attivazione di questo nuovo "cav" è figlia di quella che potremmo chiamare la 'Carta del 8 marzo', ovvero la sinergia con la Regione Lazio, la Procura della Repubblica di Velletri, i Comuni e le Forze dell'ordine, siglata proprio nella giornata internazionale della donna, nel 2018 ad Ariccia. E' grazie anche a quel protocollo inter-istituzionale se la Asl Roma 6 è dotata di un sistema integrato e avanzato di accoglienza e protezione delle vittime di violenza", ha sottolineato Narciso Mostarda Direttore generale della Asl Roma 6.

Tante cittadine italiane si rivolgono al centro "Ricomincio da me"

“Le donne che si rivolgono al centro sono prevalentemente italiane e spesso professioniste. Questo significa che la violenza domestica sta cambiando volto, non è più limitata alle fasce più fragili. I servizi offerti dal centro antiviolenza di Rocca Priora sono molteplici: accoglienza, anche per donne con figli minori, ascolto, sostegno psicologico, consulenza legale e un numero telefonico attivo 24 h”, ha spiegato Paola Virgili, Presidente della cooperativa "Girotondo”, ente gestore del servizio.

La sindaca di Rocca Priora Anna Gentili: "Sarà un luogo di accoglienza e sicurezza"

"Oggi come ieri - hanno dichiarato la Sindaca di Rocca Priora Anna Gentili e l'Assessora Sara Ponzo, intervenute all'inaugurazione del centro - e come sempre dichiariamo e promuoviamo tutte le azioni necessarie a costruire insieme al territorio e sul territorio una cultura partecipata e condivisa contro la violenza sulle donne". 

"Ringraziamo la Regione Lazio, la ASL Roma 6 e la Procura di Velletri per aver creato le condizioni di restituire sui territori un servizio di fondamentale importanza che consentirà alle donne vittime di violenza di trovare un 'luogo' di accoglienza di sicurezza e accompagnamento in cui costruire un percorso di recupero della propria autonomia". 

"Un ringraziamento particolare - concludono - all'Assessore regionale Lorenza Bonaccorsi, alle Consigliere Regionali Marta Bonafoni ed Eleonora Mattia, al Direttore dell'Asl Roma 6 Narciso Mostarda, ai comuni di Monte Porzio Catone e Marino per aver lavorato di concerto alla nascita di questo importante progetto".

Come accedere al centro anti-violenza "Ricomincio da me"

Per poter accedere al centro antiviolenza di Rocca Priora si potrà telefonare al numero 3791011237 (attivo 24H), scrivere una mail all'indirizzo ricominciodame@girotondoonlus.com, contattarlo tramite le pagine apposite sui social network Facebook e Instagram. 

Ovviamente recarsi presso la sede: Casa della Salute di Rocca Priora, via Malpasso d'Acqua snc. Il centro è aperto lunedì, martedì, venerdì dalle 15.00 alle 19.00 oppure mercoledì, giovedì e sabato dalle 9.00 alle 13.00. 

Sul portale della Asl Roma 6 è presente la sezione “Stop alla violenza”, che contiene tutte le informazioni più utili sui servizi dell’azienda sanitaria attivati a supporto delle donne vittime di abusi.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Rischia di soffocare in un'osteria a Peschici: salvato da un turista romano

  • Metro A chiusa ad agosto, terza fase dei lavori: niente treni tra Termini e Battistini

Torna su
RomaToday è in caricamento