CastelliToday

Rocca Priora: fu investito 20 giorni fa, muore Matteo Roiati. Donati gli organi

Nel giorno del dolore un atto di generosità da parte della famiglia del giovane investito nel centro storico di Rocca Priora da un cittadino residente ad Artena lo scorso 29 novembre

Matteo Roiati nella foto del suo profilo Facebook

Non ce l'ha fatta il giovane Matteo Roiati che venti giorni fa era stato investito nel centro storico di Rocca Priora da un guidatore di Artena, poi risultato positivo all'alcool test. Il giovane stava attraversando la strada all'incrocio di Via degli Olmi quando venne investito da un'auto sopraggiunta ad alta velocità.

Dopo quasi tre settimane di agonia il suo cuore ha smesso di battere nella giornata di mercoledì 17 dicembre, troppo gravi le lesioni riportate nell'investimento. La famiglia ha deciso però un ultimo gesto di solidarietà, quello di donare gli organi del giovane che aveva 27 anni.  La comunità di Rocca Priora, una realtà di piccole dimensioni, è rimasta molto colpita dall'incidente e si è stretta intorno alla famiglia del ragazzo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento