CastelliToday

Rocca di Papa: operazione della polizia locale contro l'abusivismo al Vivaro

Nella giornata di martedì 19 luglio nel corso dei controlli disposti dalla Procura di Velletri, la Polizia Locale di Rocca di Papa ha eseguito due distinte operazioni di contrasto all'abusivismo edilizio in zona Vivaro e Arcioni

La polizia locale di Rocca di Papa durante i sequestri

Settimana di controlli per il contrasto all'abusivismo edilizio da parte della Polizia Locale di Rocca di Papa, impegnata in controlli sul territorio disposti dalla Procura di Velletri. Nella giornata di martedì 19 luglio il corpo dei vigili urbani è stato impegnato in due operazioni in zona Vivaro e Arcioni.

Nella zona del Vivaro sono stati posti sottosequestro degli ampliamenti edilizi in una struttura che ospita un ristorante, già posta sotto sequestro per precedenti abusi edilizi.  L’abuso in questo caso riguarda la costruzione di nuovi 62 metri quadri, per un totale di circa 170 metri quadri di opere costruite in muratura, legno e tegole, utilizzate nella struttura come ulteriori locali.

In località Arcioni è stata invece sequestrata un’area di circa 1.000 metri quadri, posizionata a ridosso di decorsi naturali di acqua piovana, trovata contaminata da rifiuti derivanti da attività di demolizione costruzione e scavo.

In questo caso gli agenti, congiuntamente all’Arpa Lazio (l’Agenzia Regionale Protezione e Ambiente) e su disposizione della Procura, procedendo in ottemperanza alla vigente normativa, hanno intimato al responsabile dell’abuso la bonifica dell’area. Inoltre, la Polizia ha proceduto all’elevazione di un verbale per 26 mila euro che potrà ridursi a  6 mila e 500 euro nel caso in cui il proprietario ripulisca l’area a sue spese, bonificandola dei rifiuti scaricati. Si segnala anche il sequestro di altre due abitazioni costruite senza permessi.

L'assesora all'ambiente Veronica Cimino si è congratulata con l'operato della polizia locale: “Mi congratulo con il Comandante Sergio Ierace per le operazioni portate a compimento a tutela del territorio e dell'ambiente della nostra città. Non vi è dubbio che i reati in materia ambientale presentano, proprio per la loro natura, situazioni nelle quali è opportuno un tempestivo sequestro e un diretto intervento per gli accertamenti necessari. L'impegno istituzionale insieme alle capacità professionali di controllo comporteranno un'azione di primaria importanza per la tutela del territorio.”

"Gli interventi che la polizia sta portando avanti in questi giorni – ha affermato da parte sua  il sindaco Emanuele Crestini – sono fondamentali per garantire l’integrità del territorio, che noi tutti abbiamo il dovere di proteggere, e assicurare il pieno rispetto delle leggi.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio al Nuovo Salario: 43enne ucciso in strada a colpi di pistola

  • Thomas Adami e Matteo Calabria, i due giovani calciatori morti su via Tiburtina: Tivoli e Guidonia sotto shock

  • Smog: blocco del traffico a Roma, stop tre giorni ai veicoli più inquinanti nella Fascia Verde

  • Tragedia sfiorata sul raccordo: ubriaco contromano provoca incidente, 5 feriti

  • Incidente sul Raccordo Anulare: si scontrano moto e camion, morto 64enne

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 25 e domenica 26 gennaio

Torna su
RomaToday è in caricamento