CastelliToday

Ariccia: ordigno bellico di 120 chili ritrovato nel terreno della McQuay

In un sondaggio archeologici per i lavori di ampliamento del polo industriale della McQuay ad Ariccia è stata ritrovata una bomba della seconda guerra mondiale dal peso di 120 chilogrammi. E' dello stesso tipo di quelli ritrovati in estate

Una mega bomba aerea della seconda guerra mondiale di circa 120 kg di peso è stata rinvenuta ad Ariccia nella zona della Nettunense nel terreno del polo industriale della McQuay.

L'ordigno è venuto fuori durante una serie di sondaggi archeologici per l'ampliamento del polo industriale con la costruzione di nuovi capannoni  ed è dello stesso tipo di quelli ritrovati durante l'estate nel cantiere del nuovo Ospedale dei Castelli, non molto distante. Molto probabilmente risale a una serie di bombardamenti della zona dei Castelli Romani successivi allo sbarco di Anzio e nei prossimi giorni verrà fatto brillare dagli artificieri dell'esercito.

Intanto nella zona di Vallericcia in un cunicolo di un antico emissario sono stati portati alla luce 120 proiettili di artiglieria nascosti dai comandi nazisti e che sono stati messi in sicurezza. Intanto ricordiamo che con i numerosi residuati bellici ritrovati nei cantieri sulla Nettunense la città di Ariccia ha allestito la mostra Memorie di Guerra.

 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento