CastelliToday

Ariccia: presentato il restauro della carrozza dei Chigi

Unico esemplare presente in Italia: è una carrozzina da passeggio per bambini. Restaurata grazie a degli artigiani volontari ariccini

La carrozza Chigi esposta in Piazza Di Corte

Quest'anno si celebra il trentennale dell'acquisto di Palazzo Chigi da parte del Comune di Ariccia e nel corso dell'anno si terranno diversi festeggiamenti di questa ricorrenza in Italia e in Europa, dove una selezione delle opere del palazzo sono in mostra in diverse capitali dell'est europeo da Sofia a Tiblisi.

Primo evento che celebra i trent'anni di Palazzo Chigi è stata la presentazione alla cittadinanza del restauro della carrozza da passeggio per bambini dei Principi Chigi, unico esemplare presente in Italia. Il restauro è stato promosso dal vicesindaco ariccino Enrico Indiati grazie alla fattiva collaborazione di alcuni artigiani ariccini tra cui il falegname Carmine Abbate e Maurizio Lucidi.

L'architetto Francesco Petrucci, curatore di Palazzo Chigi, ha illustrato la storia di questo esemplare di carrozzino cabriolet, unico nel suo genere: "I Chigi avevano una collezione di carrozze straordinaria, alcune risalenti al Seicento erano state disegnate addirittura da Gian Lorenzo Bernini per il Cardinale Alessandro VII, il Papa di Casa Chigi il cui stemma trionfa sopra il prono della chiesa di Piazza di Corte. Quando Cristina di Svezia venne a Roma nel 1655 fece costruire una carrozza proprio su disegno del Bernini".

"A Palazzo Chigi abbiamo due frammenti  di decorazioni di carrozze seicentesche, però nei depositi rimaneva solamente questo carrozzino da passeggio per bambini cabriolet risalente al 1860, in condizioni di totale disfacimento. Grazie all'entusiasmo del vicesindaco Indiati che ha promosso un gruppo di lavoro per il recupero di questo mezzo di trasporto è stato riportato a nuova vita. Sarà visibile a Palazzo Chigi dove sarà esposta con un pannello illustrativo che spiegherà ai visitatori le varie fasi del restauro.  Delle carrozze dei Chigi in Italia ne rimane un altro esemplare solamente a Roma a Palazzo Braschi, altri esempi sono conservati nel museo delle Carrozze di Lisbona in Portogallo. Siamo quindi molto felici e orgogliosi di avere questo esemplare di carrozza", ha concluso l'architetto.

Il Sindaco di Ariccia Roberto Di Felice ha voluto ringraziare gli artigiani volontari che hanno permesso il restauro della carrozza dei Chigi: "Voglio sottolineare l'attività di volontariato vero a titolo gratuito che ha portato a questo restauro. Voglio ringraziare il vicesindaco Enrico Indiati che si è impegnato enormemente per restaurare questa opera, Carmine Abbate la cui maestria è appurata con questo restauro e a Maurizio Lucidi. Grazie ai tanti volontari qui ad Ariccia si organizzano eventi importanti che richiamano centinaia di visitatori, basti pensare alla Via Crucis Animata e il presepe vivente. Grazie all'attività di questi concittadini si rende migliore la nostra comunità".

Potrebbe interessarti

  • Saldi estivi a Roma, manca poco: quando iniziano

  • Cinema all'aperto a Roma: indirizzi e film in programma nell'estate 2019

  • Come vestirsi ad un matrimonio d'estate: consigli di stile

  • Alla scoperta della pole dance: cos'è e dove praticarla a Roma

I più letti della settimana

  • Tragedia a Torvaianica: ragazzo di 17 anni morto affogato in mare

  • Giallo di Torvaianica, il compagno di Maria Corazza ha incontrato tre persone venerdì mattina

  • Meno di 300 euro andata e ritorno da Roma a New York: ecco il nuovo volo diretto

  • Torna #vialibera: domenica 16 giugno a Roma 15 chilometri di strade solo per bici e pedoni

  • Viale Marconi: violentate e picchiate in strada. Aggressore fugge e viene investito

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 15 e domenica 16 giugno

Torna su
RomaToday è in caricamento