Frascati: ritorna la Settimana della scienza

Al via a Frascati dal 18 al 26 settembre la quinta edizione della Settimana della scienza. La cittadina dei Castelli Romani diventa il centro della ricerca europea

Francesca Ragno16 settembre 2010

Dal 18 al 26 settembre Frascati sarà al centro della quinta edizione della Settimana della Scienza e della Notte Europea dei Ricercatori. L'evento è organizzato da Frascati Scienza, l'Erasmus Medical Center di Rotterdam e il CERN di Ginevra, in collaborazione con i maggiori Istituti di Ricerca Italiani.

La Notte Europea dei Ricercatori, prevista per venerdì 24 settembre, è l'evento attorno a cui si snoda tuta la Settimana della Scienza di Frascati. Si tratta di un' importante iniziativa della Comunità Europea che ha l'obiettivo di far scoprire il valore della ricerca scientifica ai cittadini e si svolgerà in contemporanea in oltre 260 città di 31 Paesi europei e dell'area mediterranea.

L´area scientifica di Frascati è, da oltre sessantanni protagonista ed epicentro di importanti attività di ricerca di livello internazionale. Lo spirito della manifestazione di quest'anno è proprio quello di valorizzare e far conoscere ai cittadini questa importante e unica realtà. Esperimenti e ricercatori in piazza, giochi per i più piccoli, visite ai più importanti Laboratori di Ricerca Italiani ed Europei, spettacoli e caffè della scienza, permetteranno a tutti di dialogare con i ricercatori e scoprire la scienza in modo semplice e divertente. Anche quest'anno saranno tanti gli argomenti trattati.

Tra i principali: energia, genetica, ambiente, astrofisica, nanotecnologie, biodiversità, mentre i partner CERN ed Erasmus Medical Center vi mostreranno il mondo delle particelle elementari e della medicina del futuro. Il tutto unito a presentazioni di libri e attività d'intrattenimento musicali e teatrali.

Inoltre grazie ai collegamenti forniti dalla società Fastweb durante la Notte dei Ricercatori, Piazza S. Pietro di Frascati sarà collegata in videoconferenza con il Cern di Ginevra, l'Erasmus Medical Center di Rotterdam, l'Efda-Jet di Culham ad Oxford, il Virgo di Pisa e l'Ice Cube al Polo Sud con una diretta che terminera' a tarda notte. Il collegamento consentira' al pubblico in Piazza di partecipare alle visite virtuali dei piu' importanti laboratori di ricerca italiani ed europei, alle interviste e ai quiz interattivi, in modo da dialogare con i ricercatori e scoprire la scienza in modo semplice e divertente. Un altro accesso in fibra ottica sarà presente in Municipio per fornire connettività a banda larga ai "Caffè Scientifici".

Annuncio promozionale

Da segnalare che il Centro Ricerche Frascati dell'ENEA, fra i maggiori centri di ricerca a livello nazionale ed internazionale nel campo della fusione nucleare, dei laser e degli acceleratori di particelle,aprirà i propri laboratori al pubblico per visite guidate. I visitatori verranno accompagnati dai ricercatori lungo un percorso che gli permetterà di visitare l'impianto FTU -Frascati Tokamak Upgrade, la grande macchina sperimentale per la fusione a confinamento magnetico; partecipare ad esperimenti sulla superconduttivita'; conoscere l'utilizzo in campo scientifico della visione 3D e visitare la mostra ''Giocare con la scienza'' rivolta a studenti.

.

Frascati
cultura
eventi
ricerca

Commenti