CastelliToday

Primarie PD: Bruno Astorre rappresenterà i Castelli Romani

Bruno Astorre è stato il candidato dei Castelli Romani che ha ottenuto il terzo gradino del podio per le primarie del PD nella Provincia di Roma, molto indietro la Petrucci e Cianfanelli

Bruno Astorre già vicepresidente del Consiglio regionale della Regione Lazio

Lo abbiamo visto che a livello nazionale le primarie del Partito Democratico hanno dato spazio ai giovani e alle donne, ma per i Castelli Romani gli elettori e gli iscritti del PD hanno voluto puntare sulla garanzia dell'esperienza politica, scegliendo Bruno Astorre.

L'ex vicepresidente del Consiglio Regionale del Lazio è risultato il terzo candidato più votato con 7203 preferenze in tutta la Provincia di Roma superato solo da due donne, Marietta Tidei figlia del sindaco di Civitavecchia e l'assessore provinciale Annamaria Parente.

Astorre ha voluto ringraziare i suoi elettori confermando l'importanza del lavoro sul territorio: "Solo il lavoro di ogni giorno può rendere possibili le nostre aspirazioni. Seguiteremo lungo questa strada, l’unica che sappiamo essere agibile per chi, come noi, è consapevole di quanto valga progettare la propria vita insieme e soprattutto di quanto sia centrale la cura per il territorio in cui si vive".

Più staccati gli altri due candidati espressione dei Castelli Romani: Maria Teresa Petrucci di Genzano ha ottenuto 1654 preferenze e ultimo in graduatoria è risultato l'ex sindaco di Ariccia Cianfanelli con poco più di 800 preferenze.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Alberi, Raggi convoca gli stati generali: "Servono decisioni coraggiose"

  • Cronaca

    Arresto Gallagher e Traffik, i trapper rispondono su instagram: "Dichiarazioni infamanti"

  • Politica

    Mussolini ed il Ventennio fanno ritorno a Palazzo Venezia: il blitz di Azione Frontale

  • Cronaca

    Incendio sulla Prenestina: camion Ama carico di rifiuti in fiamme

I più letti della settimana

  • Presidente cinese a Roma: dal 21 marzo strade chiuse e una doppia 'green zone'

  • Barberini: la scala mobile si accartoccia, scene di panico. Chiusa la stazione. Il racconto di un testimone

  • Borghesiana: sorpasso azzardato con l'auto rubata, cinque feriti. Tre sono gravi

  • In 30mila a Roma per la Marcia per il clima: sabato 23 marzo strade chiuse e bus deviati

  • Tragedia a Largo Preneste: è morto Umberto Ranieri. Chi lo ha colpito con un pugno? Il punto sulle indagini

  • "No a perquisizioni razziste sul bus": il cartello sulle pensiline Atac contro le forze dell'ordine

Torna su
RomaToday è in caricamento