Castelli Today

Frascati: il murales dedicato a "Sandrone" prende vita

Per ricordare Alessandro Liberati morto la scorsa estate e amato da tutti per la sua simpatia ed eccentricità gli amici hanno realizzato un murales

Il Murales dedicato a Sandrone in corso d'opera

Ogni promessa è un debito, lo aveva annunciato l'amministrazione comunale di Frascati a pochi giorni dalla morte di Alessandro Liberati, conosciuto da tutti come "Sandrone" che sarebbe stato dedicato realizzato un murales in suo ricordo.

Il murales sta prendendo vita in questi giorni Lungo Via Conti di Tuscolo, una strada che Sandrone percorreva quotidianamente  e che unisce Frascati a Grottaferrata dove abitava. 

L'immagine di Sandrone che a breve sarà completata è tratta da un calendario da lui realizzato alcuni anni fa. L'artista che la sta realizzando è David De Angelis, con il supporto della Sts Multiservizi e con il contributo economico di amici e conoscenti che hanno lanciato una raccolta fondi per realizzare il dipinto murario. 
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Bimba di 9 anni muore di morbillo a Roma: non era vaccinata

  • Cronaca

    Tor Bella Monaca, lite in strada all'alba: "Correte, si stanno sparando"

  • Casal Bertone

    Preferenziale Portonaccio, il Comune annullerà le multe: "E' mancata l'adeguata comunicazione"

  • Cronaca

    Tragedia ad Anzio: trovato il corpo privo di vita del 18enne disperso in mare

I più letti della settimana

  • Getta cocaina dall'auto, in casa 19mila euro in contanti ed altra droga: arrestato 27enne

  • Incidente a Marino: precipita con l'auto in una scarpata, grave una 45enne

  • Arrestato due volte torna a perseguitare l'ex compagna, fermato nuovamente dalla polizia

  • Lariano: cade in un pozzo profondo cinque metri, grave un anziano

  • Aggredisce la fidanzata e la rapina del cellulare, nei guai 28enne

  • Bimbi dimenticati in auto, arriva l'sms della cooperativa Gialla

Torna su
RomaToday è in caricamento