CastelliToday

Blitz di "Occupy Villa Lusi" al carnevale di Genzano

Nel bel mezzo di carri e coriandoli gli attivisti del movimento Occupy Villa Lusi hanno realizzato un blitz di protesta contro il senatore Luigi Lusi

Dopo l'occupazione simbolica della villa del Seicento balzata all'onor della cronaca per essere stata acquistata dal senatore Luigi Lusi con i soldi illegalmente sottratti al suo ex partito La Margherita, ieri è tornato in azione il movimento Ovvupy Villa Lusi durante il Carnevale di Genzano.

Muniti di maschere bianche e di maschere con il volto del senatore incriminato hanno lanciato soldi finti verso i carri in sfilata  e hanno attraversato le vie della città con i loro striscioni.

"La villa di Lusi è diventata per noi un simbolo - dicono i militanti del movimento Occupy Villa Lusi- un simbolo di una situazione inaccettabile, dove, mentre ci chiedono di stringere la cinghia e sopportare giorno dopo giorno interminabili sacrifici, loro hanno l'arroganza, non solo di giocare con il nostro futuro per poi dire che siamo sfigati o mammoni, ma anche di rubare e sperperare denaro pubblico, alla faccia della crisi e del debito. Per questo ci rifiutiamo di accettare che questo simbolo continui a rimanere nelle mani di Lusi o chi con lui è complice del furto che abbiamo subito".

Il movimento chiede che la  villa venga trasformata in un luogo aperto a tutti come per esempio un asilo, una biblioteca o un  centro culturale, chiedendo una posizione ufficiale da parte del Sindaco Flavio Gabbarini, già esponente della Margherita e dell'amministrazione comunale.

Il Primo Cittadino da parte sua, intervistato su Radio Libera Tutti, ha messo in chiaro che la villa di Lusi è ed è sempre stata di proprietà privata e nel caso in cui venga deciso il trasferimento della proprietà alla Margherita, ora trasformata in fondazione, verrà chiesto che la villa venga donata al Comune di Genzano.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Romanzo Criminale di Primavalle: le confessioni di Abbatino e "Accattone" risolvono 4 omicidi

  • Il monopolio di slot machine e scommesse del Re di Roma Nord, smantellato sodalizio dell'ex Banda della Magliana: 38 arresti

  • Salvatore Nicitra, il boss con la pensione d'invalidità: così l'ex della Banda della Magliana è diventato il re di Roma Nord

  • Manifestazione contro i vitalizi, Sardine in piazza e Lazio-Inter: bus deviati e strade chiuse nel week end

  • Amazon a Colleferro, ora è ufficiale. 500 posti di lavoro: ecco come candidarsi

  • Incidente in via Tiburtina, scontro tra camion e auto: morto un uomo. Grave il figlio

Torna su
RomaToday è in caricamento