CastelliToday

Genzano: l'Udc chiede a Ercolani di mettersi da parte

Dopo l'abbandono della maggioranza da parte di Rifondazione Comunista, l'UDC di Genzano chiede al sindaco Ercolani di fare un passo indietro per il bene della città

Marco Napoleoni, coordinatore dell'UDC di Genzano, torna a chiedere un intervento per il bene della città dopo l’uscita dalla maggioranza di Rifondazione Comunista. Un passo indietro da parte del sindaco sarebbe opportuno per non arrancare fino alle elezioni di primavera.

"Sarebbe facile dire adesso, “noi l’avevamo detto”, ma non ci interessa aver azzeccato le previsioni. Quello che invece ci sta a cuore è l’equilibrio e il rilancio della nostra città. Con l’ultimo abbandono, quello di Rifondazione Comunista, è ormai chiaro a tutti come l’attuale amministrazione abbia perso qualsiasi legittimità politica a governare" esordisce il coordinatore genzanese del partito di Casini che già prima dell'estate aveva proposto una soluzione di una giunta condivisa per il bene della città.

"Eravamo a fine maggio e noi proponevamo un “governo di salute pubblica”. Fummo accusati di qualsiasi cosa. I Comunisti Italiani la dichiararono “un’uscita estemporanea”, dal Pdl invece la nostra proposta fu bollata come “trovata elettorale”. Chiedo oggi, al Consigliere Pdci Seu e al coordinatore Pdl Papalia, ha senso continuare a governare la città così? Vogliamo regalare altri sei mesi di immobilismo a Genzano? O sarebbe meglio una presa di responsabilità e andare insieme alle elezioni per il bene del nostro comune?"

Proprio ai maggiori partiti di opposizione si rivolge Napoleoni per prendere seriamente in considerazione l'ipotesi di dimissioni del sindaco Enzo Ercolani: "I due politici che sono persone preparate e che capiscono di politica sanno benissimo quale sarebbe la risposta giusta. Ma ancor più che a loro, la domanda è da rivolgere a questo Sindaco, che continua a muoversi come se fosse il padrone della città per investitura divina, e non elettorale. Crediamo che da parte sua sarebbe necessario, estremamente necessario, un passo indietro, senza calcoli politici, ma solo per il bene di Genzano".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: oggi a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Scuole chiuse a Roma per maltempo: la decisione del Campidoglio

  • Prendevano la pensione dei genitori morti vent'anni fa: danni all'Inps per 3 milioni di euro

  • Non rientra a casa e i genitori denunciano la sua scomparsa: trovato morto dopo incidente stradale

  • Five Guys, il colosso americano di burger and fries inaugura a Roma

  • Sardine a Roma, sabato la manifestazione: chiusa metro San Giovanni e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento