menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Castelli Today

Genzano: dissesto stradale di Via Annarumi, i cittadini chiedono sicurezza

Il Movimento 5 stelle ha proposto una raccolta firme per chiedere trasparenza sulla sistemazione del tratto stradale, dopo le numerose richieste ricevute dai cittadini

Via Annarumi

Da circa tre mesi il tratto stradale di Via Annarumi nel comune di Genzano è completamente dissestata a causa della formazione di una voragine del manto stradale dovuta alla rottura di alcune condotte idriche. Il tratto stradale è interdetto al traffico e al passaggio dei pedoni. Molte le segnalazioni dei cittadini che chiedono una messa in sicurezza della strada.

Il Movimento  stelle di Genzano, mosso dalle istanze dei cittadini, ha promosso questo fine settimana una raccolta firme per porre all'attenzione dell'amministrazione comunale proprio la pericolosa situazione di Via Annarumi e di Via Guidobaldi, chiedendo maggiore trasparenza e informazioni sullo stato dei lavori di manutenzione.

"Noi del M5s e la cittadinanza tutta, del tutto ignari della reale entità dei danni fino ad ora rilevati, esprimiamo apprensione per i plausibili rischi che le infiltrazioni potrebbero nel tempo generare sia alla stabilità del manto stradale contiguo alla voragine che agli edifici adiacenti e abbiamo bisogno di risposte certe", scrivono al sindaco i pentastellati.

Tra le richieste quello di conoscere il reale stato dei lavori e la data prevista per il loro termine, visto che al momento sono fermi, le responsabilità sui lavori di mesa in posa del selciato e del massetto sottostante che, essendo stato realizzato in cemento, ha impedito la fuoriuscita dell'acqua in superficie e soprattutto se esistono rischi per i palazzi sottostanti la voragine e soprattutto quali rischi corrono i residenti.

Potrebbe interessarti

Commenti

    Più letti della settimana

    • Cronaca

      Meteo a Roma, forte vento sulla Capitale: allerta della Protezione Civile

    • Cronaca

      Omicidio a Prati: gestore di una vineria ucciso da un tassista

    • Cronaca

      Sciopero a Roma, il 31 maggio metro e bus a rischio

    • Cronaca

      Rissa tra coppie al parcheggio del Centro Commerciale: donna stesa da un pugno

    Torna su