CastelliToday

Genzano: svastiche e croci celtiche sotto la targa dedicata ai caduti

Due svatische e una croce celtica sono state trovate stamattina dai dipedenti comunali sotto la targa dedicata ai caduti in guerra che si trova proprio all'ingresso del municipio di Genzano

Genzano: svastiche e croci celtiche sotto la targa dedicata ai caduti

Risveglio amaro per i cittadini di Genzano, da sempre definita la piccola Mosca per la lunga tradizione di amministrazioni di sinistra che l'hanno guidata dal dopoguerra in poi: ignoti hanno deturpato la lapide in ricordo dei caduti in guerra che si trova proprio all'ingresso del palazzo comunale con svastiche e croci celtiche. Un vero e proprio oltraggio alla storia e alla cultura di Genzano.

Numerose le dichiarazioni degli esponenti politici, partiti e associazioni che condannano il vile gesto. E' già in fase di organizzazione un corteo antifascista sotto il palazzo comunale nel pomeriggio di oggi.

Ferma condanna dall'Anpi di Genzano

L'ANPI di Genzano di Roma esprime sconcerto e sdegno per i simboli deturpanti la parete del nostro Comune dedicata ai martiri genzanesi della causa antifascista, apparsi stamattina ad opera di ignoti che non hanno avuto neanche il coraggio di rivendicare il loro gesto. La sezione ribadisce altresì la propria solidarietà all'Amministrazione comunale, e auspica un pronto intervento delle forze dell'ordine per individuare e punire gli autori di questo infame gesto. E a chi pensa che di fronte a questo arretreremo, diciamo invece: FASCISTI, GIÙ LE MANI DA GENZANO!!!

Il Pd di Genzano: "Atto vergognoso"

"E' vergognoso quello che è accaduto questa notte. Lo sfregio sotto la targa per i caduti in guerra, ci invita a riflettere sul fatto che il peggior passato non deve essere dimenticato. Il Partito Democratico di Genzano ricorda che Genzano è e sarà sempre Antifascista. Il clima d'odio che si vuole creare nella nostra città non passerà né ora nè mai".

Ferma condanna del consigliere comunale Luca Lommi

"Si condanna fortemente quanto accaduto questa mattina, un atto vile sia per il contenuto che per il luogo dove sono stati scritti certi simboli. Sotto la targa ove sono elencati e ricordati i caduti di guerra, il tutto frutto di una campagna alimentata contro i piu deboli, gli ebrei, chi ha difeso la propria terra ed il proprio paese. VERGOGNATEVI", lo dichiara il consigliere comunale Luca Lommi.

Solidarietà dai Giovani Democratici di Albano

"Questa mattina Genzano si è svegliata così - lo scrivono i Giovani democratici di Albano sotto la fotografia del targa dei caduti deterpata dai simboli nazisti - Sotto il monumento ai caduti in guerra, che si trova al comune di Genzano, dei nazi-fascisti (chiamiamoli con il loro nome e non riduciamo il tutto alla parola "vandali") hanno imbrattato il muro con svastiche e croce celtica. Continuiamo a condannare con fermezza queste persone, esprimiamo la nostra vicinanza al Comune di Genzano e a tutti i suoi cittadini".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: oggi a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Tragedia a Ostia, muore bimbo di 11 anni: si era sentito male a scuola

  • Weekend dell'Immacolata a Roma: che fare sabato 7 e domenica 8 dicembre

  • 8 dicembre, festa per l'Immacolata e Spelacchio a piazza Venezia: strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero a Roma: domani a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Ostia piange Simone, il bimbo di 11 anni morto dopo un malore a scuola. Indaga il Pm

Torna su
RomaToday è in caricamento