CastelliToday

Grottaferrata: a Piazzale San Nilo la Casa dell'Acqua

Lo scorso 30 novembre alla presenza delle autorità locali e dei rappresentati di Acea Ato2 è stato tagliato il nastro della Casa dell'Acqua a Piazzale San Nilo

La Casa dell'Acqua di Grottaferrata (Foto Ufficio Stampa Comune di Grottaferrata)

Anche Grottaferrata ha la sua Casa dell'Acqua targata Acea Ato2: un nasone hitech che eroga gratuitamente acqua naturale e frizzante dal semplice bicchiere fino alla bottiglia da 1,5 l..
La Casa dell'Acqua è posizionata nell’area parcheggio di parco San Nilo adiacente al mercato coperto ed è la quinta installata nel territorio dei Castelli Romani. L'installazione della Casa dell'acqua non comporta costi aggiuntivi per i cittadini e le eventuali spese per le casse comunali sono analoghe a quelle di qualsiasi fontanella pubblica. 

“Secondo le stime di Acea, grazie all’uso dell’erogatore, una famiglia tipo può risparmiare un minimo di 130 euro in un anno rispetto all’abitudinario acquisto di acqua minerale - ha spiegato a margine dell'inaugurazione il sindaco Giampiero Fontana -  Non solo, si prevede anche un risparmio di circa 1800 tonnellate di bottiglie di plastica, che corrispondono a 5mila tonnellate di CO2 in meno emesse nell’atmosfera. Grazie alla Casa dell’Acqua di Acea, anche la nostra Città contribuisce al miglioramento della tutela ambientale, consentendo altresì un significativo risparmio per le famiglie, stimolate così ad un consumo consapevole e responsabile.”

“L’occasione di oggi – ha concluso il primo cittadino – è propizia anche al fine di rafforzare ancor di più le sinergie e la collaborazione dell’Amministrazione con Acea nell’ambito del programma di investimenti e degli interventi di manutenzione, sempre più necessari alla luce delle ripetute perdite idriche occorse sul territorio.”

 “Acea è sensibile al tema della salvaguardia dell’ambiente – ha sottolineato l’ing. Giorgio Martino, Responsabile della Pianificazione e Programmazione Investimenti di Acea Ato2 – La realizzazione di queste centraline permettono un considerevole contenimento della produzione di contenitori di plastica e quindi di un decremento dell’inquinamento ambientale. Acea è attenta anche alla qualità: l’acqua che proviene da quest’erogatore è totalmente sicura, grazie ai costanti e assidui controlli dei nostri manutentori, che riguardano naturalmente anche l’erogazione nelle abitazioni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blocco traffico: a Roma oggi niente auto nella fascia verde, tutte le informazioni

  • Blocco auto: chi può circolare a Roma domani 19 gennaio

  • Bollo auto, sconti e nuova modalità di pagamento: cosa cambia nel 2020

  • Le mani della 'Ndrangheta su San Basilio: spaccio modello Scampia da 15.000 euro al giorno

  • Sfratti, Marina e i suoi 4 figli da oggi sono per strada: "Il Comune non paga più il buono casa"

  • Smarrita a 4 anni alla stazione Termini: rintracciata dalla polizia e riaffidata ai genitori

Torna su
RomaToday è in caricamento