CastelliToday

Grottaferrata: nuovo volto per i giardini di Patmos, giù il muro di Via Cicerone

Iniziati, con la demolizione del muro perimetrale, i lavori di riqualificazione dei Giardini di Patmos. Il sindaco Andreotti: “Il parco aperto modificherà sensibilmente la prospettiva dell’area circostante e diventerà il perno di un intero quadrante del centro storico”

Lavori in corso nei Giardini di Patmos

Iniziati a Grottaferrata i lavori di riqualificazione dei Giardini di Patmos con l'abbattimento del muro di Via Cicerone, una prima fase per la riqualificazione di tutta l'area. Soddisfatto il sindaco Luciano Andreotti per l'avvio del progetto di restyling: “Si tratta di un passaggio simbolico, importante e atteso da numerosi punti di vista. Nella visione della nostra città descritta nel programma elettorale votato dai cittadini, infatti, i Giardini di Patmos rappresentano uno dei tasselli che contribuirà a dare una nuova immagine e una rinnovata possibilità di fruizione degli spazi pubblici più significativi per la nostra città che rappresentano la storia e le radici dei grottaferratesi”.

“Senza quel muro in particolare e con la rinnovata cura dell’ampia area verde – ha proseguito Andreotti – il giardino di Patmos diventerà il perno di un intero quadrante al centro della città. Siamo certi che nel medio e lungo termine – conclude il primo cittadino – la valorizzazione strutturale e il salto in avanti dal punto di vista estetico-qualitativo che stiamo approntando per Grottaferrata, darà i risultati sperati dai cittadini residenti e da quelli che vorranno scegliere la nostra città come meta di ristoro, vacanza o investimento nell’ambito economico e produttivo”.

Presto anche una nuova area giochi

Si tratta del primo step del progetto complessivo che si completerà nel prossimo mese di ottobre e prevede la realizzazione della banchina pedonale, una nuova illuminazione, la risistemazione delle aree giardinate e un’area giochi per bambini.

L’’Amministrazione comunale si è prefissata il traguardo di ripristinare il decoro in aree da troppo tempo abbandonate con l’obiettivo di restituirle ai cittadini nel pieno del loro benessere e delle loro possibilità di tornare ad essere luoghi di socialità e condivisione.    

Al completamento dell’opera, la gestione del parco sarà affidata alle associazioni cittadine che hanno partecipato a un bando ad hoc finanziato dalla Regione Lazio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Rischia di soffocare in un'osteria a Peschici: salvato da un turista romano

  • Metro A chiusa ad agosto, terza fase dei lavori: niente treni tra Termini e Battistini

Torna su
RomaToday è in caricamento