CastelliToday

Marino,Tammaro: "Fermate il cemento sul Divino Amore"

Il consigliere di opposizione Adolfo Tammaro si appella al buon senso politico per fermare la speculazione edilizia sul Divino Amore, quartiere di campagna di Marino

Il consigliere comunale Adolfo Tammaro

Il consigliere comunale di opposizione Adolfo Tammaro ha lanciato un appello per la difesa del territorio del Divino Amore, sotto attacco della speculazione edilizia e del consumo del territorio.

"Bisogna fermarli - queste le semplici e incisive parole di Tammaro - Da tutta Italia si levano voci sempre più allarmate sul folle consumo del territorio
per operazioni speculative portate avanti da amministrazioni controllate dalla malavita organizzata. Il dissesto idrogeologico, con le tragiche conseguenze che ne derivano a livello di disastri ambientali e infrastrutturali, è sotto gli occhi di tutto il paese".

Tammaro attacca quanto dichiarato dal sindaco Palozzi che ha definito i progetti di sviluppo intensivo del Divino Amore come una "scelta politica": "Palozzi va avanti, con l'affare Divino Amore. Certo, non può fermarsi. Si è impegnato, si sono impegnati tutti. Non possono tornare indietro, perché ... i privati che hanno acquisito i diritti... batterebbero cassa, se l'affare andasse a monte. Ma uno scempio del genere, con tutte le sue irregolarità e insensatezze, può diventare diritto acquisito?".

Se la risposta non riesce a darla la politica, per Tammaro saranno i giudici amministrativi a cui è stato presentato ricorso: " Non possiamo e non vogliamo tornare indietro. Di fronte alle emergenze del Paese, all'impossibilità di rimandare ancora tempi che non ci sono più, la cattiva politica
e la speculazione vanno sconfitti, superati. Questa gente deve scomparire dalle Istituzioni e faremo quanto lecito e possibile perché accada".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • O' Principe di Tor Bella Monaca, spaccio h24 e vita in stile Gomorra: così la palazzina è diventata il suo fortino

  • Sciopero Roma Tpl, lunedì 18 novembre a rischio i bus in periferie: orari e fasce di garanzia

  • Tor Bella Monaca, stroncata la piazza di spaccio del Principe: fruttava 200mila euro al mese

  • Pizza Awards Italia 2019, Roma stupisce: ecco le migliori pizze della Capitale (e del Lazio)

  • Sushi "all you can eat" a Roma: 10 ristoranti giapponesi da provare

  • Incidente a Romanina: scontro tra auto, morta una mamma. Grave la figlia

Torna su
RomaToday è in caricamento