CastelliToday

Attentato Brindisi - Commento della Coalizione dei Moderati di Marino‏

Commento da parte della «Coalizione dei Moderati» di Marino sull’attentato di Brindisi indirizzato oggi, sabato 19 maggio 2012, all’istituto professionale «Mordillo – Falcone»

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Commentando l’attentato esplosivo avvenuto oggi, 19 maggio alle ore 7.50 all’istituto professionale «Mordillo Falcone» di Brindisi che ha provocato la morte di Melissa Bassi (16 anni) di Misagne, la gravissima ustione della giovane Veronica Capodieci e il ferimento di numerosi ragazzi, la «Coalizione dei Moderati» di Marino esprime cordoglio e vicinanza ai familiari della vittima, ai  feriti e alla comunità brindisina con il sindaco Cosimo Consales.

 Seguendo con apprensione e sgomento lo sviluppo degli eventi e delle indagini, i «Moderati» fanno giungere il loro messaggio di vicinanza e solidarietà, con sentimenti di partecipazione e dura condanna per il vile attentato, anche al sindaco di Misagne Franco Scoditti e al presidente della Regione Puglia Nichi Vendola.

Auspicando dallo Stato assoluta fermezza nei confronti del vile attentato che ha colpito violentemente la scuola «Mordillo Falcone» e la Città di Brindisi e unendosi al coro di dichiarazioni che il mondo politico e delle Istituzioni ha voluto far arrivare ai ragazzi e alle loro famiglie in ragione e conseguenza del barbaro atto perpetrato oggi, la coalizione dei «Moderati» esprime grande amarezza per il doloroso episodio.

I «Moderati», evidenziando come l’attentato, a 20 anni dalla strage di Capaci del 23 maggio 1992, sia stato indirizzato ad una scuola intitolata a memoria delle sue vittime, prendendo quale obiettivo giovani vite innocenti, invita le autorità competenti a fare presto luce sulla triste vicenda e consegnare alla giustizia i responsabili.

 

I più letti
Torna su
RomaToday è in caricamento