CastelliToday

Velletri: si cerca il gattino Milo, il padrone è morto nell'esplosione della vigilia di Natale

I familiari di Piero Papacci, morto dopo l'esplosione della sua villetta, cercano disperatamente il gattino. "Sarebbe come riportare in vita qualcosa di nostro padre"

Il gattino Milo

La vigilia di Natale la villetta della famiglia Papacci, nelle campagne veliterne, è esplosa per una fuga di gas e il capofamiglia Piero ha perso la vita per le ferite riportate. Nel dolore di aver perso affetti e una casa i familiari di Piero cercano disperatamente il loro gattino di casa, Milo. Un cucciolino di meno di un anno dal pelo rosso medio lungo che prima dello scoppio giocava nel giardino della villetta.

"Siamo molto affezzionati a questo cucciolo, ritrovarlo sarebbe riportare in vita qualcosa di mio padre", scrive Damiano il figlio della vittima. La speranza è che il gattino vaghi spaventato nelle campagne di Velletri. 

Intanto su Facebook è stata lanciata una raccolta fondi per far fronte alle spese dopo l'esplosione della casa soprattutto per gli anziani nonni che vivevano a piano terra nella villetta, il cui appartamento è ora inagibille.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Alberi, Raggi convoca gli stati generali: "Servono decisioni coraggiose"

  • Cronaca

    Arresto Gallagher e Traffik, i trapper rispondono su instagram: "Dichiarazioni infamanti"

  • Politica

    Mussolini ed il Ventennio fanno ritorno a Palazzo Venezia: il blitz di Azione Frontale

  • Cronaca

    Incendio sulla Prenestina: camion Ama carico di rifiuti in fiamme

I più letti della settimana

  • Presidente cinese a Roma: dal 21 marzo strade chiuse e una doppia 'green zone'

  • Barberini: la scala mobile si accartoccia, scene di panico. Chiusa la stazione. Il racconto di un testimone

  • Borghesiana: sorpasso azzardato con l'auto rubata, cinque feriti. Tre sono gravi

  • In 30mila a Roma per la Marcia per il clima: sabato 23 marzo strade chiuse e bus deviati

  • Tragedia a Largo Preneste: è morto Umberto Ranieri. Chi lo ha colpito con un pugno? Il punto sulle indagini

  • "No a perquisizioni razziste sul bus": il cartello sulle pensiline Atac contro le forze dell'ordine

Torna su
RomaToday è in caricamento