Castelli Today

Velletri: a quando la segnaletica verticale su via Via Santa Anatolia?

A due anni dall'inaugurazione della nuova Via Santa Anatolia sono ancora in da terminare alcuni lavori soprattutto l'installazione della segnaletica stradale verticale

L'assenza di segnaletica stradale su Via Santa Anatolia

Nel marzo 2015 è stata inaugurata la nuova Via Santa Anatolia nel comune di Velletri, realizzata attraverso i fondi strutturali europei, ma a due anni dal termine dei lavori è rimasta in sospeso l'installazione della segnaletica stradale verticale. A denunciare alla stampa la mancanza di cartelli e segnali stradali è stato l'ex consigliere comunale Fabio Taddei, esponente di Patto Popolare per Velletri.

Sulle tre rotatorie di  Via Fontana delle Rose,  Via Santa Anatolia e Via Fontana delle Fosse non ci sono ancora le indicazioni stradali, con le direzioni per raggiungere i paesi limitrofi o qualsiasi altro luogo di Velletri, rendendo difficile l'orientamento per chi viene da fuori città.

Non pervenuta anche la tabella di entrata in città recante la scritta “VELLETRI” con le città gemellate, su Via Fontana delle Fosse, nei pressi della nuova rotatoria e della caserma dei Carabinieri, sparita durante i lavori e non più trovata e ancora il palo con l'indicazione della scuola materna San Giuseppe è stato divelto e mai riposizionato, i numeri civici delle abitazioni della zona non sono stati riposizionati e rinumerati a seguito dei avori e in ultimo marciapiedi ancora privi di manutenzione.

"L’ opera era da consegnare alla città a lavori completati ed invece così non è stato -dichiara Fabio Taddei -  Come si può lavorare in una maniera così sciatta e senza un controllo che avrebbe evitato questa situazione? Il Comune di Velletri ha ricevuto un finanziamento apposito per questi lavori, perché non vengono terminati? A chi spetta?"

"Dove erano coloro che avrebbero dovuto controllare e cioè il comandante della Polizia Locale, l’assessore ed il dirigente ai lavori pubblici ed alla viabilità ed il direttore dei lavori e soprattutto il sindaco? Spero che al più presto si completino i lavori, così da eliminare questo stato di cose che nulla ha a che fare con le cose di uno Stato civile ed europeo, sperando sempre che i soldi ci siano ancora", conclude l'esponente di Patto Popolare.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Va al bar e non timbra il cartellino: licenziata dipendente comunale. Il legale: "Stava male"

    • Economia

      Tiburtina, Tibus lancia la sua sfida: "Ecco come rivoluzioneremo l'area della stazione"

    • Incidenti stradali

      Ostiense: investito in via Laodicea, grave bambino di 7 anni

    • Monteverde

      Municipio 12, trema il Consiglio: il presidente Di Camillo perde la maggioranza  

    I più letti della settimana

    • Paura a Nemi: esplosione ed incendio in villa, 30enne salvo per miracolo

    • Il Presidente Gentiloni: "Il Nuovo Ospedale dei Castelli sarà una struttura di eccellenza"

    • Castel Gandolfo: alunni delle elementari a scuola di legalità dai carabinieri

    • Grottaferrata: morì di meningite, l'INI dedica una sala alla studentessa Tatiana Corona

    • Sabrina Taddei: "Se sarò sindaca di Lariano i cittadini amministreranno con me"

    • Fabio D'Acuti: "Per Monte Compatri porterò avanti la buona amministrazione di questi 10 anni"

    Torna su
    RomaToday è in caricamento