CastelliToday

Velletri città della letteratura con il “Velletri Book Festival”

Tre giorni di eventi, presentazioni di libri, mostre e soprattutto grande spazio alla lettura e alla piccola e media editoria: si è concluso con successo il primo "Velletri Book Festival"

Il video messaggio di Andrea Camilleri al Velletri Book Festival

Una kermesse unica nel suo genere per i Castelli Romani, che ha dato spazio alla letteratura, alla lettura, all'arte, all'enogastronomia e soprattutto alla piccola editoria: così si possono riassumere i tre giorni della prima edizione del "Velletri Book Festival" che ha animato la Casa delle Culture e della Musica nel primo fine settimana di novembre.

La manifestazione letteraria è stata ideata e organizzata da Ottavia Lavino, titolare dell'Agenzia Blink Eventi e Comunicazione e Eugenia Belvedere, titolare della libreria Contromano, con il patrocino del Comune di Velletri, della Regione Lazio, della Fondart e del Consorzio Bibliotecario dei Castelli e ha visto giungere nella città di Velletri tanti appassionati di libri non solo dai paesi limitrofi, ma anche direttamente dalla Capitale.

"Il Velletri Book Festival vuole essere una manifestazione dedicata ai libri e alla cultura in senso più generale e un importante progetto educativo dedicato alla promozione della lettura, in particolare tra i giovani. Proprio per questo - hanno sottolineato le organizzatrici Ottavia e Eugenia - abbiamo riservato uno spazio importante agli studenti dell’istituto 'Cesare Battisti' di Velletri che sono stati coinvolti nell’organizzazione dell'evento attraverso percorsi di alternanza scuola-lavoro”.

Tre giorni di cultura letteraria che hanno toccato nei dibattiti e nelle presentazioni i temi più variegati, la comicità, la storia, i romanzi e l'attualità con spazi dedicati all'approccio alla lettura per i più piccoli, ai prodotti del territorio tra cui non potevano mancare i vini, tra cui anche quelli prodotti dall'azienda vinicola della famiglia Tognazzi, al cui padre Ugo è stata dedicata una mostra, per ricordare il suo amore per la campagna veliterna.

"Siamo davvero soddisfatte del successo che il Velletri Book Festival ha riscosso. Il pubblico ci ha premiato dimostrando apprezzamento e interesse per una manifestazione destinata a diventare il Festival Letterario dei Castelli Romani", dichiarano con soddisfazione le organizzatrici che in apertura del Festival hanno potuto contare su un video saluto di un ospite di eccezione, lo scrittore Andrea Camilleri che ha espresso il suo apprezzamento per "una manifestazione che ha saputo riconoscere il valore culturale della piccola editoria" in un periodo in cui è difficile fare cultura.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Rischia di soffocare in un'osteria a Peschici: salvato da un turista romano

  • Disperso nel lago di Castel Gandolfo: ritrovato dopo 16 giorni il corpo di Carlo Bracco

Torna su
RomaToday è in caricamento