CastelliToday

Per l'ottava stagione l'Anfiteatro Festival cambia veste in "Anfiteatro Estate"

Nuova gestione e programma più pop per l'ottava edizione dell'Anfiteatro Festival di Albano che per l'occasione cambia denominazione in Anfiteatro Estate

Il programma 2019 dell'Anfiteatro Estate

Per la sua ottova edizione la rassegna albanense "Anfiteatro Festival" cambia veste e si trasforma in "Anfiteatro Estate" con un cartellone di eventi che vanno dalla comicità, alla danza, alla musica con un'impronta decisamente più pop rispetto agli scorsi anni. La suggestiva location dell’Anfiteatro Severiano di Albano Laziale apre le sue porte, così, anche quest'anno a tre settimane di spettacoli di alto livello artistico.

L'edizione 2019 è curata dell’Assessorato alla Cultura, Turismo e Spettacolo del Comune di Albano Laziale in collaborazione con la nuova organizzazione di AB Management e partirà sabato 20 luglio e si concluderà sabato 9 agosto.

"Anfiteatro Estate": il cartellone degli eventi

La serata di apertura di Anfiteatro Estate sarà affidata al comico Riccardo Rossi con “Così Rossi che più Rossi non si può”. A seguire la cornice dell’Anfiteatro Severiano ospiterà il 21 luglio il Balletto di Roma in “Io, Don Chisciotte”, il 26 luglio Simone Cristicchi con l’unica tappa laziale di “Abbi cura di me”, il 27 luglio Antonio Giuliani e il suo “One man show”, il 28 luglio Cattiva Compagnie con “39 scalini”, il 1 agosto Neri Marcorè con “Le mie canzoni altrui”, il 2 agosto Lillo e Greg nel loro “Best of”, il 3 agosto Teo Mammucari in “Più bella cosa non c’è”, il 4 agosto Compagnia Italiana di Operette “La vedova Allegra”, il 5 agosto Paola Quattrini, Gianluca Ramazzotti, Antonio Catania in “Se devi dire una bugia dilla grossa” con Paola Barale, Nini Salerno e Marco Cavallaro, l’8 agosto Max Giusti e SuperMax Band in “Cattivissimo Max”, il 9 agosto Orchestraccia in concerto. Il 6 e 7 agosto spazio alle cover dei Genesis e dei Pink Floyd con un unico biglietto.

"Sarà una stagione estiva davvero molto lunga e ricca di eventi - ha dichiarato il Consigliere Comunale Vincenzo Santoro, presentando il cartellone di eventi - Siamo riusciti a riempire la maggior parte delle serate a disposizione con artisti di qualità. In questo modo promuoviamo al meglio il patrimonio storico, archeologico, naturalistico e culturale di Albano Laziale".

Gli organizzatori delle passate edizioni: "L'Anfiteatro Festival punto di riferimento regionale"

Gli organizzatori delle sette passate edizioni, l'associazione Europa Musica nella figura del maestro Renzo Renzi, con un lungo post su facebook hanno salutato i cittadini di Albano e tutti coloro che in questi anni hanno seguito gli spettacoli dell'Anfiteatro Severiano.

"Dopo un’avventura durata otto anni, l’Anfiteatro Festival finisce il suo percorso. L’Anfiteatro Festival, inaugurato nel 2012 con un concerto del Maestro Uto Ughi, è cresciuto di anno in anno a fronte di un grande impegno organizzativo, economico e di comunicazione. Fine del progetto è stato portare l’eccellenza artistica a un pubblico vasto contenendo i costi dei biglietti e creando un nuovo polo di attrazione economica e culturale, facendo in modo che il sito archeologico, nel rispetto del suo valore storico,divenisse punto di riferimento della Regione. Ciò è avvenuto", scrive il maetro Renzo Renzi.

Nel corso degli anni il Festival ha proposto sedici allestimenti operistici inediti targati Europa Musica, con cast importanti e cantanti di altissimo livello, divenuti beniamini della manifestazione stessa. Tra loro Paola Di Gregorio, Patrizia Cigna, Maria Tomassi, Stefania Scolastici, Gianluca Zampieri, Domenico Balzani, Carmelo Corrado Caruso, Pierluigi Dilengite, Carmine Monaco, Antonino Interisano. Si sono alternate sul palco eccellenze italiane nel campo della musica classica quali Uto Ughi, Salvatore Accardo, Claudio Scimone, Bruno Canino, Michele Campanella, Katia Ricciarelli, Nicola Piovani. Numerosi i solisti jazz come Danilo Rea – che ha accompagnato al pianoforte Gino Paoli, Rita Marcotulli, Franco D’Andrea, Greg Burk, Antonello Salis, Stefano Di Battista, Andrea Alberti. Poi Antonella Ruggiero, I Nomadi, Ambrogio Sparagna, Nando Citarella. Attori come Giorgio Albertazzi, Moni Ovadia, Ascanio Celestini, Giobbe Covatta. E, ancora, il Balletto di Roma e la Compagnia Nazionale di Danza di Raffaele Paganini. E poi ancora e ancora. Tanti sarebbero i nomi degli artisti da citare perché ognuno di loro ha contribuito a fare grande il nostro Festival. Grazie. Grazie a tutti gli artisti e i tecnici. E grazie al Comune di Albano, la Regione Lazio, il MIBACT che per sette anni ci hanno dato la possibilità di portare avanti il nostro progetto permettendoci di trasformare l’Anfiteatro in un vero e proprio luogo di incontro e scambio culturale", conclude il post.

Il sindaco Nicola Marini: "Ci aspettiamo il successo delle passate edizioni"

Il sindaco di Albano Nicola Marini ha ringraziato l'associazione Europa Musica che ha fatto conoscere la rassegna estiva albanense: "Vorrei ringraziare il Maestro Renzo Renzi e l’Associazione Europa Musica per la splendida collaborazione e per gli ottimi risultati di questi sette anni di programmazione a così alto livello. L’Anfiteatro Festival è stato un punto di riferimento delle manifestazioni estive di tutta la Regione Lazio. Purtroppo alcune situazioni hanno portato l’Amministrazione Comunale a fare scelte diverse, ma questo nulla toglie alla grande stima che tutti noi abbiamo nei confronti dell’amico Renzo. Quest’anno ci sarà un cartellone curato da un’altra Associazione, con l’auspicio che possa confermare gli eccellenti risultati della gestione Europa Musica. Assisteremo a spettacoli molto variegati con cantanti, attori e comici di grande livello e assoluto valore. Ci auguriamo che il nostro cartellone estivo confermi e speriamo incrementi il successo e il gradimento delle scorse edizioni".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Rischia di soffocare in un'osteria a Peschici: salvato da un turista romano

  • Metro A chiusa ad agosto, terza fase dei lavori: niente treni tra Termini e Battistini

Torna su
RomaToday è in caricamento