CastelliToday

Linea Roma-Velletri continui disagi, ma per il Ministero dei trasporti è tutto nella norma

Durante l'estate era stata presentata un'interrogazione parlamentare sui continui disagi dei pendolari della Roma-Velletri. Secondo la risposta del Ministero dei trasporti non ci sono anomalie ed è tutto nella norma

Solo due giorni fa l'ennesima giornata da incubo per i pendolari della Roma-Velletri, per una guasto alla linea area tranciata pare da un treno in transito si sono accumulati ritardi anche fino a 90 minuti. La scorsa estate alcuni deputati del Partito Democratico avevano presentato un'interrogazione per chiedere al ministro competente lumi sui viaggi infernali dei pendolari dei Castelli Romani. Nel silenzio dell'attività parlamentare in autunno è giunta la risposta del ministro dei trasporti e indovinate cosa ne è venuto fuori? Che è tutto a posto e nella norma! Eppure la linea Roma-Velletri ha vinto il premio Caronte 2013 nel rapporto Pendolaria stilato ogni anno da Legambiente.

Il Ministero nella sua articolata risposta chiarisce che la competenza in tema di trasporto è tutta regionale ed è regolata da appositi contratti di servizio con Trenitalia che stabiliscono le caratteristiche dei servizi da effettuare, sulla base delle risorse economiche rese disponibili dalle stesse Regioni, nonché i relativi standard qualitativi e i meccanismi di penalità da applicare nei casi di eventuali difformità dai parametri contrattualmente stabiliti.

Non scoprendo nulla di nuovo il Ministero prende atto delle condizioni infrastrutturali obsolete delle linee dei Castelli Romani che essendo tutte a binario unico rendono in effetti più complessa la gestione del serivizo:  ogni inconveniente ad un treno, infatti, si ripercuote inevitabilmente sugli altri in circolazione sulla stessa linea nella medesima fascia oraria, con il cosiddetto "effetto domino". I viaggiatori ne sanno qualcosa, sarebbe il caso di scrivere provare per credere.

Il Ministero dei trasporti descrivere poi quella che sulla carta dovrebbe essere l'offerta giornaliera della linea Roma-Velletri con 55 collegamenti, con un'offerta di posti superiore a 42.500/giorno a fronte dei circa 15.000 spostamenti/giorno rilevati. Sicuramente come spesso accade chi ha elaborato la risposta non ha mai preso un treno nelle ore di punta e non: sono sempre pieni!

Il Gruppo Ferrovie dello Stato riferisce, inoltre, che tutto il materiale rotabile impiegato da Trenitalia nei servizi di trasporto che interessano il territorio laziale è conforme ai requisiti di qualità e sicurezza previsti dalla normativa vigente e viene regolarmente sottoposto ad operazioni di manutenzione programmata secondo piani manutentivi che ciclicamente si ripetono, in base alla percorrenza chilometrica e/o alla scadenza temporale prevista, con varie fasi di controlli, verifiche ed interventi effettuati a livelli differenti, che ne determinano il ciclo di utilizzo. Strano almeno 3 volte alla settimana ci sono guasti sulle linee dei Castelli Romani.

Ovviamente per pensare al raddoppio della linea c'è ancora tempo, in fondo è stata progettata a doppio binario solo più di un secolo fa e si può aspettare ancora, ma questo era scontato. Intanto il Governo ha invitato le regioni a riprogrammare e razionalizzare l'offerta di trasporto urbano sotto il monitoraggio dallo stesso ministero dei trasporti. Intanto i pendolari continuano ad aspettare treni che forse non arriveranno mai.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centro commerciale Maximo, c'è la data di apertura. Primark e non solo: ecco le news sui negozi presenti

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Si spegne l’Auchan di Porta di Roma: lo spettro dell’esubero su 250 lavoratori

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento